In evidenza | Elsametallurgica

La scelta del filo gioca un ruolo fondamentale nell'impianto del vigneto ed i materiali impiegati devono garantire

una durata non inferiore della vita media della vite.
Sul mercato esistono varie tipologie di fili e le carattistiche da tenere bene in mente nella scelta sono:

- CARICO DI ROTTURA: il filo deve sostenere forti pesi per tutta la lunghezza dei filari
- TENSIONAMENTO: il filo deve avere una forte tesatura affinché non si allunghi molto, cosa che spesso accade quando si utilizzano fili di bassa qualità
- RESISTENZA ALL'AZIONE ESTERNA O CHIMICA-MECCANICA: il filo deve resistere all'azione chimico-meccanica causata dai numerosi prodotti chimici usati durante i trattamenti stagionali e deve resistere meccanicamente alle sollecitazioni e alle vibrazioni dovute all'utilizzo delle macchine vendemmiatrici.
Ancora dubbi? Maggiori informazioni?


Ancora dubbi? Maggiori informazioni?
...Richiedete la nostra brochure sull'Impianto del Vigneto, con tutte le info dettagliate delle varie tipologie di fili.

>> Consulta nel nostro catalogo online le varie tipologie di Fili per Vigneto, clicca qui

 

 

 
 

 

 

 

 

Il tutorial per montare con facilità i gabbioni metallici da riempire con pietre, ciottoli di fiume o qualsiasi altro materiale.
Da utilizzare nel settore dell'edilizia, dell'agricoltura, giardinaggio e per uso decorativo.

Guarda il nostro video. Clicca qui

Quante volte vi siete domandati: ma quanti chiodi ci sono in una confezione da 1 kg?

Sembrano domande banali, ma quando si devono comprare dei chiodi, non si è mai sicuri di quanti ce ne serviranno e si finisce per acquistarne o tanti o pochi.

Ma c’è una soluzione, che potrà tornarvi utile per risolvere questo dubbio sui chiodi: due semplici formule per calcolare, in un batter d’occhio, il peso di un chiodo e il numero di chiodi in una confezione.

I valori che si ottengono sono teorici ma si avvicinano molto alla realtà. Inoltre, è da tenere bene a mente che questa formula vale solo con i chiodi in ferro testa piana, ossia i chiodi da carpentiere. Per poter svolgere questi calcoli è necessario avere a disposizione due informazioni:

  • L = la lunghezza del gambo del chiodo in mm.
  • Ø = il diametro del gambo in mm.

FORMULA PER CONOSCERE IL PESO DEI CHIODI

Ø x Ø x L x 6,20 ÷ 1000 = peso di un chiodo (grammi)

FORMULA PER CONOSCERE IL NUMERO DI CHIODI PER OGNI KG (1000 gr)

1000 ÷ (Ø x Ø x L x 6,20 ÷ 1000) = numero dei chiodi (circa)

Esempio: 1 scatola da 5 kg (5000 gr) di chiodi 60 x 2,7

5000 ÷ (2,7 x 2,7 x 60 x 6,20 ÷ 1000) = 1844 chiodi (circa)

>> Consulta nel nostro catalogo online le varie tipologie di Chiodi, clicca qui

 

 chiodi16x60

Salva

Salva

Salva

Nella messa in opera di una recinzione è importante 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ti preghiamo di cliccare il pulsante a fianco per accettarne l'utilizzo.